I cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Utilizzando i nostri servizi, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.
Per ulteriori informazioni, leggete qui. Sono d'accordo, continua.
ENG
Facebook Linkedin Twitter YouTube Instagram

 

 

Password Dimenticata?


NEWS AIRBANK

Un nuovo assorbente riutilizzabile per oli e idrocarburi: Airbank presenta OIL SPONGE

Lunedì 20 Gennaio 2020



Salvaguardare l’ambiente e assorbire gli idrocarburi dispersi in acqua: con questo obiettivo Airbank lancia sul mercato italiano OIL SPONGE, il nuovo prodotto assorbente riutilizzabile realizzato attraverso tecnologie brevettate.

Airbank, leader nel settore dell’antinquinamento, presenta OIL SPONGE, il nuovo assorbente poliuretanico idrofobo in grado di assorbire qualsiasi idrocarburo fino a circa 30 volte il suo peso.

Pensato in particolare per intervenire in caso di fuoriuscite di petrolio in acqua, sia in mare aperto che all’interno di bacini artificiali, OIL SPONGE può essere lasciato in acqua per giorni e anche in caso di maltempo, poiché la cinetica delle onde ne migliora l’assorbimento senza rischiare ulteriori perdite di idrocarburi.

Composto da poliuretano racchiuso in due strati di TNT resistenti, OIL SPONGE agisce in pochi minuti ed è riutilizzabile fino a 200 volte, una caratteristica che permette di ridurre al minimo gli sprechi. Per pulirlo e riutilizzarlo Airbank mette a disposizione tra i suoi prodotti anche uno strizzatore meccanico, costruito in alluminio e materiali plastici, specifico per il recupero di idrocarburi.

Realizzato con una tecnologia innovativa e brevettata, OIL SPONGE non trattiene l’acqua e riduce in modo esponenziale non solo la quantità di materiale assorbente richiesta per il recupero delle fuoriuscite di idrocarburi (1kg di OIL SPONGE può assorbire circa 6 tonnellate di materiale), ma anche i costi del successivo smaltimento. “Ogni nuovo prodotto Airbank ha come obiettivo la salvaguardia dell’ambiente e OIL SPONGE non fa eccezione”, afferma Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. “L’efficacia del prodotto è stata dimostrata in condizioni reali, garantendo così non solo ottimi risultati, ma anche un risparmio di risorse sotto ogni punto di vista, nel più totale rispetto dell’ambiente”.