I cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Utilizzando i nostri servizi, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.
Per ulteriori informazioni, leggete qui. Sono d'accordo, continua.

 

 

Password Dimenticata?


Martedì 17 Marzo 2020

Tutelare i boschi per affrontare la crisi climatica

Un terzo del territorio italiano è coperto da boschi e foreste; il numero di esemplari è raddoppiato rispetto a mezzo secolo fa.
 
Oltre ad essere una conferma della ricchezza del patrimonio naturale del nostro paese, questa è anche una grande fortuna: gli alberi, infatti, giocano un ruolo importante nel contrastare l’emergenza climatica, prima di tutto assorbendo anidride carbonica dall’atmosfera con il processo di fotosintesi.
 
Inoltre mitigano gli effetti delle piogge troppo abbondanti prevenendo il rischio di frane.
 
Con l’emergenza climatica che sta crescendo a livello globale - basti pensare ai recenti incendi che hanno distrutto l’Australia, oppure alla tempesta Vaia, che nell’ottobre 2018 ha provocato otto morti e raso al suolo intere foreste sulle montagne di Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia - deve crescere in ognuno d noi la consapevolezza che siano necessarie misure concrete per tutelare questo patrimonio.
 
Non dobbiamo limitarci a pensare gli alberi, ma anche a tutto il resto di organismi viventi come piante, funghi, licheni, insetti e animali. 
 
Leggi di più sull'argomento TheVision.com
 

0 COMMENTI

INVIA
Nessun messaggio presente

Accedi