Dotazione obbligatoria di attrezzature e prodotti per la bonifica del mare
Dotazione obbligatoria di attrezzature e prodotti per la bonifica del mare

Il Decreto del Ministero dell’Ambiente del 23 gennaio 2017 definisce quali dotazioni di attrezzature e materiali devono essere presenti nei depositi di terraferma, sugli impianti di perforazione, sulle piattaforme di produzione e sulle navi appoggio per intervenire in caso di inquinamenti marini da idrocarburi.

L’emanazione del decreto si è ritenuta necessaria in relazione alla evoluzione tecnologica intervenuta negli ultimi anni nel settore delle attrezzature e dei prodotti da utilizzare per la bonifica del mare dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi, per procedere ad una revisione del decreto ministeriale 20 maggio 1982 al fine di aggiornare le dotazioni e le scorte che devono essere disponibili su ciascuna piattaforma, sulle navi appoggio e in terraferma per combattere gli effetti dannosi in caso di inquinamenti accidentali. Di seguito vengono riassunti alcuni punti di particolare interesse:

Costituzione di depositi per la custodia dei materiali (Articolo 1)

I titolari di permesso di ricerca o di concessione di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi, che effettuano la perforazione dei pozzi oppure la coltivazione di giacimenti di oli minerali nell’ambito marino hanno l’obbligo di costituire depositi in luoghi idonei sulla terraferma la cui ubicazione garantisca comunque il trasferimento delle attrezzature per la bonifica dell’inquinamento marino alla nave appoggio, entro tre ore dalla pervenuta richiesta. Il decreto stabilisce anche il contenuto minimo che questo deposito deve avere; in particolare devono essere presenti:

  1. N. 2 sistemi meccanici di recupero e separazione olio/acqua (skimmers) aventi caratteristiche idonee al contenimento dei prodotti estratti, nonché alle condizioni meteo marine prevalenti nell’area ove sono ubicate le piattaforme e comunque con una capacità di recupero non inferiore ai 35 metri cubi/ora.

    Airbank dispone di diverse tipologie di skimmer, di seguito alcuni esempi:
    » SKIMMER A RULLI 406 002 271
    » SKIMMER A SPAZZOLA 406 002 670
    » SKIMMER A DISCHI 406 003 270

    Lo skimmer da 35 metri cubi/ora è disponibile su richiesta.



  2. 1.000 metri di panne costiere, 500 metri di panne d’altura, 500 metri di panne rigide, con i relativi sistemi di ancoraggio.

    Airbank può offrire diverse tipologie di barriere, a seconda che si debba operare in acque calme:
    » BARRIERE DI CONTENIMENTO RIGIDE 406 000 238 - 406 000 239 - 406 000 240
    406 000 241 - 406 000 242 - 406 000 243
    406 000 244 - 406 000 245
    » BARRIERE DI CONTENIMENTO RIGIDE PERMANENTI 406 003 090 - 406 003 091 - 406 003 092

    o in altura
    » BARRIERE DI CONTENIMENTO GONFIABILI 406 000 269 - 406 000 270 - 406 000 271
    406 000 272 - 406 000 273 - 406 000 274

    Le barriere sono configurabili a seconda delle richieste.



  3. 1.000 metri di panne assorbenti dichiarate impiegabili, nonché 5 metri cubi di materiale oleoassorbente nelle sue varie configurazioni.

    Un esempio di configurazione per adempiere a questo punto del decreto può essere:
    1.000 METRI DI PANNE ASSORBENTI
    CODICE PRODOTTO TIPOLOGIA DI PRODOTTO NUMERO CONFEZIONI
    401 000 022 Salsicciotto assorbente Oil Only Plus Ø20x1000 cm, box da 1 pezzo 50
    401 000 023 Salsicciotto assorbente Oil Only Plus Ø20x500 cm, box da 2 pezzi 50


    5 METRI CUBI DI MATERIALE OLEOASSORBENTE NELLE SUE VARIE CONFIGURAZIONI
    CODICE PRODOTTO TIPOLOGIA DI PRODOTTO NUMERO CONFEZIONI METRI CUBI
    401 000 053 Panno assorbente Oil Only Easy, 41x46 cm
    box da 100 pezzi.
    35 2,37
    401 000 057 Cuscino assorbente Oil Only Easy, 46x46 cm
    box da 10 pezzi.
    21 2,73
    TOTALE METRI CUBI 5,1



  4. 8.000 litri di prodotti disperdenti di tipo riconosciuto idoneo unitamente alla relativa apparecchiatura per lo spandimento in mare.

    Il disperdente di Airbank per la bonifica delle acque contaminate da idrocarburi è il Chimsperse 4000 che può essere distribuito, ad esempio, con i nostri nebulizzatori.
    » CHIMSPERSE 4000 408 001 030
    » NEBULIZZATORI IN POLIETILENE 416 002 528
    » NEBULIZZATORI IN ACCIAIO VERNICIATO 416 001 602



  5. Cisterne di raccolta di capacità complessiva non inferiore a 300 metri cubi.

    Per la raccolta di liquidi è possibile impiegare, ad esempio, le cisternette da 1000 litri in polietilene. Il deposito può essere in comune tra più piattaforme localizzate in aree contigue previa autorizzazione del Compartimento marittimo competente, di intesa con la Sezione dell’Ufficio nazionale minerario per gli idrocarburi e le georisorse competente per territorio.
    » CISTERNETTE IN POLIETILENE
    OMOLOGATE PER IL TRASPORTO (ADR)
    412 001 052

Dotazioni delle navi appoggio (Articolo 2)

Ciascuna nave appoggio alle unità di perforazione o a quelle di produzione di oli minerali deve essere dotata di almeno:

  1. 200 metri di panne di altura.

    Come illustrato nel paragrafo precedente, Airbank può offrire diverse tipologie di barriere configurabili in varie modalità.
    » BARRIERE DI CONTENIMENTO GONFIABILI 406 000 269 - 406 000 270 - 406 000 271
    406 000 272 - 406 000 273 - 406 000 274



  2. un sistema meccanico di recupero e separazione olio/acqua (skimmer) con le stesse caratteristiche di quelli impiegati per i depositi descritti nel paragrafo precedente, nonché di casse di raccolta.

    Come illustrato nel paragrafo precedente, Airbank dispone di diverse tipologie di skimmer, di seguito alcuni esempi:
    » SKIMMER A RULLI 406 002 271
    » SKIMMER A SPAZZOLA 406 002 670
    » SKIMMER A DISCHI 406 003 270

    Lo skimmer da 35 metri cubi/ora è disponibile su richiesta.

    Per la raccolta di liquidi è possibile impiegare, ad esempio, le cisternette da 1000 litri in polietilene.
    » CISTERNETTE IN POLIETILENE
    OMOLOGATE PER IL TRASPORTO (ADR)
    412 001 052



  3. 200 metri di panne assorbenti di tipo riconosciuto impiegabile, nonché 1 metro cubo di materiale oleoassorbente nelle sue varie configurazioni di tipo riconosciuto impiegabile.

    Un esempio di configurazione per adempiere a questo punto del decreto può essere:
    200 METRI DI PANNE ASSORBENTI
    CODICE PRODOTTO TIPOLOGIA DI PRODOTTO NUMERO CONFEZIONI
    401 000 022 Salsicciotto assorbente Oil Only Plus Ø20x1000 cm, box da 1 pezzo 10
    401 000 023 Salsicciotto assorbente Oil Only Plus Ø20x500 cm, box da 2 pezzi 10


    1 METRO CUBO DI MATERIALE OLEOASSORBENTE NELLE SUE VARIE CONFIGURAZIONI
    CODICE PRODOTTO TIPOLOGIA DI PRODOTTO NUMERO CONFEZIONI METRI CUBI
    401 000 053 Panno assorbente Oil Only Easy, 41x46 cm
    box da 100 pezzi
    7 0,47
    401 000 057 Cuscino assorbente Oil Only Easy, 46x46 cm
    box da 10 pezzi.
    4 0,52
    TOTALE METRI CUBI 0,99



  4. 500 litri di prodotti disperdenti riconosciuti idonei con la relativa apparecchiatura di dispersione.

    Anche in questo caso, il disperdente di Airbank per la bonifica delle acque contaminate da idrocarburi è il Chimsperse 4000, che può essere distribuito, ad esempio, con i nostri nebulizzatori.
    » CHIMSPERSE 4000 408 001 030
    » NEBULIZZATORI IN POLIETILENE 416 002 528
    » NEBULIZZATORI IN ACCIAIO VERNICIATO 416 001 602



Dotazioni degli impianti di perforazione, delle piattaforme di produzione
e delle navi di stoccaggio (Articolo 3)

Gli impianti di perforazione e le piattaforme di produzione di oli minerali, nonché le navi di stoccaggio (FPSO-FSO), devono essere dotati di almeno:

  1. Un quantitativo di panne di altura, non inferiore al perimetro esterno della piattaforma di produzione o della nave di stoccaggio maggiorato del 30%.

  2. Un quantitativo di panne assorbenti di tipo riconosciuto impiegabile, non inferiore al doppio della somma del perimetro esterno della singola piattaforma - nave di stoccaggio. Airbank è in grado di fornire diverse configurazioni di prodotti assorbenti di diversa tipologia a seconda delle specifiche richieste del cliente.

  3. 1.000 litri di prodotti disperdenti riconosciuti idonei, unitamente alla relativa apparecchiatura per il loro spandimento in mare.

    Come già evidenziato nei casi descritti in precedenza, il disperdente di Airbank per la bonifica delle acque contaminate da idrocarburi è il Chimsperse 4000, che può essere distribuito, ad esempio, con i nostri nebulizzatori:
    » CHIMSPERSE 4000 408 001 030
    » NEBULIZZATORI IN POLIETILENE 416 002 528
    » NEBULIZZATORI IN ACCIAIO VERNICIATO 416 001 602


    Il competente Compartimento marittimo, di intesa con la Sezione dell’Ufficio nazionale minerario per gli idrocarburi e le georisorse competente per territorio, può concedere deroghe sulla dotazione di queste attrezzature e materiali in caso di:
    • piattaforme viciniori
    • piattaforme non presidiate
    • qualora le attrezzature non possano essere stoccate in piattaforma per le ridotte dimensioni della stessa



Piano per l’addestramento del personale all’impiego delle attrezzature (Articolo 4)

L’articolo 4 del decreto, inoltre, stabilisce fra le altre cose che: Il personale tecnico di Airbank è in grado di fornire assistenza, su richiesta, circa le corrette modalità di impiego dei diversi prodotti con corsi di formazione teorici e pratici.

I titolari di permesso di ricerca o di concessione di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi, che effettuano la perforazione dei pozzi oppure la coltivazione di giacimenti di oli minerali nell’ambito marino hanno 10 mesi di tempo, a decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto, per integrare le dotazioni e le attrezzature presenti nei propri depositi, navi appoggio, piattaforme di perforazione e produzione e navi di stoccaggio.



Richiedi quotazione e informazioni
*campi obbligatori
Riferimenti:
Nome e Cognome*: Azienda:
Indirizzo*: Città*:
Provincia*: CAP*:
Telefono*: Email*:
 
Note:
Tutela dei dati personali - I dati non sono comunicati a terzi né diffusi e vengono gestiti con supporti informatici, garantendone la custodia con i più corretti criteri di riservatezza. Ai sensi dell'art. 7 del d. lgs. N. 196/2003 se ne può ottenere l'aggiornamento, l'integrazione o la cancellazione scrivendo a comunicazione@airbank.it.