AIRBANK - NEWS

lunedì 19 maggio 2014

Dal recupero dei frigoriferi nasce un assorbente universale che riduce l'inquinamento di oli e idrocarburi

In media ogni frigorifero contiene 4 kg di poliuretano, materiale utilizzato per lo strato isolante dell'elettrodomestico.

Dal recupero di questo materiale a fine vita nasce Oko Pur, l'assorbente ecologico per oli e benzine più utilizzato in Europa.

Grazie alla sua enorme capacità di assorbimento, assorbe l'olio anche in acqua rendendola limpida e decontaminata al 95%.

 

Tra le tipologie di RAEE più raccolte troviamo i frigoriferi.

Se da un lato la raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche è caratterizzata ancora in parte da filiere informali, con gravi pericoli per l'ambiente, dall'altro i frigo rappresentano un esempio positivo: buona parte di questi elettrodomestici percorre la strada corretta che passa dai centri di raccolta e dai sistemi collettivi.

 

La carcassa di un frigo è costituita prevalentemente da poliuretano, sostanza che ne garantisce l'isolamento fra l’interno e l’esterno, ma che comporta la produzione di un rifiuto difficile da smaltire. Il quantitativo di poliuretano mediamente utilizzato è di 4 kg, che corrisponde a circa il 15% del materiale di cui è composto l'elettrodomestico.

 

Una soluzione, che ha inoltre ricadute positive sull'ambiente, c'è: dal suo recupero nasce infatti Oko Pur, l'assorbente ecologico per oli e idrocarburi più utilizzato in Europa.

In esclusiva per il mercato italiano ad Airbank, azienda emiliana leader nel settore della sicurezza ambientale, è studiato appositamente per l'assorbimento di oli, grassi, benzina, gasolio, vernici e prodotti chimici presenti sul suolo degli ambienti di lavoro. È di facile impiego (va usato come la comune segatura) ma con caratteristiche che lo rendono unico al mondo.

 

Oko Pur è l'unico assorbente universale che ha un impatto positivo sull'ambiente. Il prodotto, grazie al riciclo del poliuretano, ha un effetto positivo sul clima: per produrre 1 kg di Oko Pur si evita l'emissione di 250 kg di CO2 nell'atmosfera.

Le possibilità di utilizzo del prodotto, inoltre, non si limitano agli ambienti di lavoro: Oko Pur può fornire un importante contributo nelle situazioni di inquinamento idrico.

Grazie alla sua enorme capacità di assorbimento, Oko Pur assorbe l'olio anche nell'acqua, formando grandi grumi che vengono poi facilmente recuperati e riduce il contenuto oleoso nell'acqua inquinata rendendola limpida e decontaminata al 95% senza l'utilizzo di ingredienti chimici.

 

“Si tratta di un prodotto che pensa prima di tutto all'ambiente” sottolinea Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. “Oko Pur è superassorbente, il che significa minore utilizzo di prodotto, addirittura un sesto di quelli minerali, quindi meno rifiuti; infatti il suo potere assorbente va da 3,7 a 10 volte il proprio peso.

 

Guarda il video: www.airbank.it/okopur

 

Airbank è l'azienda leader in Italia nel settore dell'antinquinamento e della sicurezza ambientale, ma soprattutto un'azienda a bassissimo impatto ambientale. Grazie al suo impianto fotovoltaico, infatti, è autonoma dal punto  di vista energetico.

Da sempre percorre le vie della ricerca, dell’innovazione tecnologica e della qualità con l’unico obiettivo di produrre articoli in grado di elevare gli standard qualitativi del lavoro dell’uomo.

Tra i suoi clienti la Protezione Civile, Enel, Veolia, Parmalat, Alitalia e Trenitalia.

Airbank -  Torna ad inizio pagina

In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l’uso. Per maggiori informazioni > clicca qui.

X CLOSE